Il punto sulla riforma BCC di Alessandro Azzi

L’intervista sulla riforma BCC di Alessandro Azzi, presidente di Federcasse BCC, rilasciata ad Avvenire

«Banche cooperative ecco l’autoriforma»

Le banche cooperative hanno ricevuto quest’anno una spinta evolutiva senza precedenti, destinata a cambiare radicalmente il panorama del credito in Italia. Per le Popolari la scossa è partita da un decreto legge, che obbliga quelle più grandi a diventare Società per azioni abbandonando il voto capitario (“una testa, un voto”), l’assioma della geometria cooperativa. Le Bcc, invece, hanno ottenuto la possibilità di contribuire a scrivere, insieme alle autorità, la propria riforma. E con l’auto-riforma il futuro del Credito cooperativo: «Il testo è pronto – conferma Alessandro Azzi, presidente di Federcasse, l’associazione nazionale delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali – e ci auguriamo che entri in Parlamento per essere discusso e diventare presto Legge».

Leggi l’intero articolo su Avvenire.it